Giungere a foce

https://media-cdn.tripadvisor.com/media/photo-s/18/11/21/66/river-sid-the-byes.jpg

finito il progettare
la mano è un fiore di falangipetali
appassita
_nemmeno un’ape vagabonda
vi s’incaglia_

dal sovrastante scaturire
il fiume
trascina le parole come giunchi
nell’inchino dei salici piangenti
otre le rapide

figli di guardia alle golene
fanno da casa e argine
ai vecchi pescatori senza barca

 

 

 

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie, poesie dell'abbandono e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...