Archivio dell'autore: cristina bove

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso

Niente e nessuno è stabile

lasciare andare mobili ed immobili prima che sia la vita a dare sfratto a sparpagliare i loro e i nostri atomi siamo mutanti e provvisori mai gli stessi seppur convinti d’essere stanziali fasce di noi in frammenti saranno forse anelli … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Al dunque ci si arriva

  quando ogni dunque non ha più importanza ma fino a quando un guscio sia una casa fin quando una parola dia sollievo una carezza dia valore al giorno possiamo fare a meno d’indagare tenendoci al riparo da risposte   … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

un gradito revival

a cura di Doris Emilia Bragagnini su Neobar

Pubblicato in riproposte | Contrassegnato | Lascia un commento

Sea-room

Nelle stanze si affonda e ci si salva sulle rive dei mobili a volte si riemerge tra le tende parole vanno e vengono tentano lo scandaglio dei pensieri smarrite nei meandri della mente finiscono spiaggiate sui cuscini fin quando appare … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie del silenzio | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

I ranocchi non sanno il principese

Nel fango del fossato parlano il pantanese e bevono pastrocchi al piano-dar _dare le solfe, rime, pergamene redatte nel giurassico_ se sapessero quanto c’è di zucca nei crani ripassati dall’età _corone e scettri ai cromosomi che fan corpi sfatti e … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesia umoristica, poesie | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

E mi guardavo fare

Pubblicato in poesie, poesie della confusione | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Le forme e le nonforme del reale

Prendiamo l’acqua: solida e consistente se ghiacciata inafferrabile quando liquefatta e pure essendo sempre H₂O quando c’è l’una non appare l’altra prendiamo l’uomo: il corpo sensoriale percepibile il pensiero impalpabile eppure fatti della stessa essenza concreto l’uno, l’alto rarefatto _ma … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , | Lascia un commento

Normalità

Normalitàdel sé che dialogacon l’altro sé che tace ma acconsentee nello sdoppiamento si palesaa tu per tu con l’io semplificatoaccede a densità complesse, macontro rarefazioni metafisicheaffronta il caso e la necessitàl’ombra e l’attesa ed è scontata in noi l’ora del … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Spifferi

dalle persiane d’un balcone a sud _versi per liste_ prima che nelle fosse approdino e che bandierefazzoletti accusino chi se ne lascia contagiare _ma ruba l’idea_ che poi li vedi disegnati e scritti copincollati in fabbriche di carta            per … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La falla nel pulviscolo

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’arte è un sublime mezzo di trasporto

  un’anta a specchio poggiata alla parete riflette una figura, me la spaccia per una spia venuta dal passato pertanto se recrimina il remoto della rinunciataria acquisizione _se avesse mani mi punterebbe il dito accusatore_ io me la svigno mi … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Per adesso

Per adesso mi sento come un cespo d’insalata resisterà nel frigo qualche giorno _inesorabilmente si appassisce_ lattuga e vecchi si diventa crespi predestinati al rito del riciclo refrigerati nel rifugio adatto per adesso preferisco una maschera fiorita da Pierrot che … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , | 3 commenti

Memorie d’infinito

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Obsolescenza della lungimiranza

Pubblicato in poesia umoristica | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Suggerimenti d’acqua e sospensioni

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Quatre-vingts

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 3 commenti

Cominciato per dire, finito in Géricault

Originally posted on cristina bove:
Voglio scrivere anch’io lunghi paragrafi con citazioni di latino e greco, frasi dotte – tanti autori hanno dato forfait nella mia testa – io per studiare ho avuto giorni avari e per avere almeno un’infarinatura…

Pubblicato in poesie | 2 commenti

Disaccumulatrice seriale

Ho visto un reportage c’era una casa zeppa d’ogni cosa sembrava una discarica di scatole indumenti sacchi e pacchi dal pavimento al colmo del soffitto vasca lavelli tavoli scaffali mucchi perfino sulle porte la giornalista procedeva a stento dietro la … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Ladra

  fin dal primo vagitoafferro il mondo con i sensi_principalmente gli occhi_quale rapace animula vaganteche abbranca, una rapina dopo l’altraimmagini, respiri, amori, mortela bellezza crudelela bruttezza salvifica ho preso agli altrivicissitudini e pensieriho fatto mio quanto di più ineffabilemi giungesse … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

In sospensione

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , , , , | 3 commenti