Il tempo

 

quando proiettavamo nel futuro
i nostri sogni da concretizzare
i nostri amori ancora da venire
sembrava lento
quasi non ci volesse trasportare

ci regalò stagioni colorate
ci permise l’amore e il generare
la conoscenza, l’arte di comprendere
ma nel bel mezzo che
s’imparava ad esistere e resistere
mise la quarta e filò via
gravandoci di lutti e malattie

adesso sembra troppo
quasi un nonsenso, eppure
è l’ultimo tesoro, ci è concesso
ne abbiamo l’esclusiva
ma non possiamo tramandarlo ai posteri
non possiamo lasciarlo a chi amavamo

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...