La zattera sotto il tavolo

Dodici sedie intorno
nonni cugini e zii
nascosta una bambina
osserva gambe e lembi di tovaglia
                                 
giungono voci
un gorgoglio di bolle in una boccia
il grammofono gracchia
qualcuno s’alza e cambia la puntina
il coro a bocca chiusa si diffonde
_un fil di fumo e poi la nave bianca
arriva e spezza il cuore a Cio-Cio-San_
                            
il pavimento è diventato mare
sta la bambina assorta
a veleggiare a bordo d’un cuscino
                                  
                                  
                                             

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a La zattera sotto il tavolo

  1. luisa zambrotta ha detto:

    Semplicemente fantastica ❣️

    Piace a 1 persona

  2. ernesta52 ha detto:

    Che bella! Buongiorno Cristina

    Inviato da iPad

    >

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...